Finalmente una buona notizia: mercoledi' 25 giugno
nell'aula del Senato il ddl con i fondi per le Marche
Il Senato ha deciso il calendario della prossima settimana: mercoledi' 25 giugno p.v. arriva in aula il ddl 1518 con le misure urgenti in favore delle popolazioni dell'Emilia-Romagna. Il disegno di legge contiene, tra le altre cose, anche 100 milioni di euro da destinare al fondo delle emergenze per le regioni colpite dalle alluvioni. Se entro mercoledi' riusciamo ad approvarlo, significa che avremo risolto i problemi procedurali che impedivano di dichiarare lo stato di emergenza per le Regioni colpite. In particolare, alla regione Marche spetteranno dieci milioni di euro....

Vinta a Roma una battaglia di assoluta civilta' per la tutela degli animali

Con l'approvazione all'unanimita' della mozione che di fatto sospende la delibera comunale con la quale si sanciva la chiusura dei canili e gattili romani, e' stata vinta una battaglia di assoluta civilta'. Finalmente una scelta giusta a favore della comunita'. Nei giorni scorsi avevo scritto, insieme ad altri colleghi di altre forze politiche, una lettera al sindaco di Roma Ignazio Marino per scongiurare la chiusura di alcuni canili pubblici.
E' molto importante che siano state accolte le richieste delle associazioni che, con grande abnegazione, anche grazie al prezioso lavoro di tanti volontari, si fanno carico della tutela e del benessere degli animali, in condizioni sempre piu' difficili. Ora, con la sospensione della delibera inizia il lavoro vero. Il consiglio comunale ha dato come atto di indirizzo quello di aprire un tavolo operativo con tutti i soggetti coinvolti (dalla Regione Lazio al Dipartimento Patrimonio) e con le associazioni che gestiscono le strutture comunali al fine di rivedere nel dettaglio la possibilita' di "normare" tutte le strutture di accoglienza degli animali, costruite dal Comune di Roma nel corso degli ultimi 20 anni. Il nostro impegno su questo sara' totale.

Aboliamo l'uso dei richiami vivi per la caccia

Sta per arrivare al Senato la Legge Europea 2013-bis con le "Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea". Tra i moltissimi emendamenti a questo provvedimento alla Camera ce ne stato anche uno con il quale si chiedeva di abolire l'uso dei richiami vivi per la caccia. Purtroppo, l'emendamento stato bocciato con l'apporto significativo dei deputati del PD che sono stati criticati pesantemente dal mondo animalista e non solo. Per evitare che anche al Senato si faccia lo stesso errore ho scritto una lettera al capogruppo dei Senatori PD Luigi Zanda, al vicesegretario del PD Lorenzo Guerini e al capogruppo PD alla Camera Roberto Speranza.

Ho firmato e presentato il disegno di legge:
  • S. 1539 presentato in data 19 giugno 2014 e annunciato nella seduta n. 267 del 19-06-2014, recante norme per la trasparenza, il controllo parlamentare vincolante, l'informazione e la verifica dei costi nel settore della difesa per l'acquisto di sistemi d'arma e per disciplinare la stipulazione di accordi sulle compensazioni. E' mia intenzione introdurre nuove norme in un comparto strategico, militare e industriale di grande importanza che ha bisogno di regolamentazione e di trasparenza informativa e finanziaria.

Ho cofirmato gli atti:
  • N. 3-01007 del 4 giugno 2014, interrogazione al ministro dell'Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan dove si chiede, tra l'altro, di sapere se non ritenga necessario intervenire con atti di competenza in sede europea affinche' le spese sostenute per far fronte ai danni subiti dai cittadini e dalle imprese a seguito di calamita' naturali vengano escluse dal computo delle spese rilevanti ai fini del rispetto della soglia del 3 per cento dell'indebitamento netto.

  • N. 3-01011 del 5 giugno 2014, interrogazione al ministro dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca Stefania Giannini dove, premettendo che il recente decreto milleproroghe ha sancito la proroga di due anni dell'idoneita' a professore universitario conseguita nelle valutazioni comparative, evitando cosi' la decadenza delle idoneita' di alcune decine di interessati, si chiede di sapere quali misure in proposito il Ministro in indirizzo intenda assumere e in quali tempi per evitare che la proroga legislativa non produca gli effetti per i quali e' stata voluta.


L'Associazione TERRA DEI PICCOLI Onlus, in collegamento con il Comune di Senigallia, ha organizzato una raccolta fondi in favore dei bambini, dei ragazzi e delle mamme vittime dell'alluvione. Chiunque voglia contribuire puo' farlo con le modalita' illustrate in questa pagina del sito www.terradeipiccoli.org.
Elenco newsletter precedenti.... - .... www.silvanaamati.it