L'incontro in Senato con una delegazione del Parlamento Europeo
su liberta' civili, giustizia, diritti umani

Giovedý 27 marzo, alle ore 8.30, sono intervenuta sulla condizione delle carceri in Italia nel corso dell'incontro in Senato tra la Commissione Politiche dell'Unione Europea e la Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani con una delegazione della Commissione per le liberta' civili, la giustizia e gli affari interni (LIBE) del Parlamento Europeo.

Lettera a Barak Obama per chiedere la liberta'
degli agenti cubani detenuti da 15 anni

Il caso della lunga detenzione negli USA degli agenti cubani e' stato affrontato anche da Amnesty International che ha prodotto un rapporto nel quale si indicano le gravi carenze legali in cui si svolse il processo che porto' alla loro condanna. Su iniziativa della collega Daniela Valentini, alcune settimane fa, i familiari degli agenti ancora detenuti hanno esposto il caso a Luigi Manconi, presidente della Commissione Diritti Umani del Senato. Si e' anche formato un intergruppo parlamentare, di cui faccio parte, a sostegno della loro liberazione. In occasione della sua visita in Italia del Presidente USA e' stata inviata una lettera a Barak Obama alla quale ho posto la mia firma.

Il testo della lettera


Giovedi' 27 marzo 2014 alle ore 11.00 ho partecipato in Senato alla celebrazione della Giornata mondiale del Teatro dal titolo "Le anime del Teatro, l'anima del Paese". Introdotta dal giornalista scrittore Aldo Cazzullo del quotidiano La Stampa, ha visto la partecipazione di Alessio Boni, Alessandro Benvenuti, Manuela Kustermann, Gigi Proietti, Luca Ronconi, Lina Sastri, Giulio Scarpati, Pamela Villoresi, e dei giovani talenti dell'Accademia d'Arte del Dramma Antico, dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio d'Amico, dell'Accademia Teatrale Veneta, del Teatro Scuola Paolo Grassi.


Svolte le audizioni in merito al DDL 54 sul Negazionismo

Martedý 25 marzo 2014, ho partecipato alla riunione dell'Ufficio di Presidenza della Commissione Giustizia del Senato, integrato dai rappresentanti dei Gruppi parlamentari, durante la quale si sono svolte le audizioni in merito al mio disegno di legge n. 54 recante la modifica all'articolo 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, in materia di contrasto e repressione dei crimini di genocidio, crimini contro l'umanita' e crimini di guerra, come definiti dagli articoli 6, 7 e 8 dello statuto della Corte penale internazionale.

Martedi' 18 marzo 2014 - ore 10.00
Palazzo Giustiniani - Sala Zuccari Roma
1944-2014    Fosse Ardeatine 70 anni dopo

Il 24 marzo 2014 ho partecipato, alla trasmissione di RaiNews24 "Di Mattina" condotta da Emanuela Bonchino dedicata ai 70 anni dall'eccidio delle Fosse Ardeatine. Sono intervenuti anche Moni Ovadia e Alessandro Portelli.


Ho cofirmato gli atti:
  • N. 1-00233 mozione del 13 marzo 2014 che impegna il Governo a prevedere l'istituzione, presso la Presidenza del Consiglio dei ministri, di un tavolo tecnico per la prevenzione e il contrasto del cyber-bullismo al fine di predisporre un progetto di azione coordinata, in grado di coinvolgere tutti i soggetti e le diverse aree in cui vanno realizzati gli interventi, e formato da rappresentanti dei Ministeri dell'istruzione, dell'interno, del lavoro e della giustizia, nonche' del Garante per l'infanzia e l'adolescenza, e delle organizzazioni non governative gia' coinvolte nel programma nazionale del Safer Internet center.

  • N. 2-00139 del 20 marzo 2014 rivolto al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi per conoscere:
    - quali iniziative il Governo intenda assumere per garantire il pieno diritto dei bambini concepiti o nati all'estero con pratiche di PMA o di "gestazione per altri" al pieno riconoscimento delle loro relazioni genitoriali, nel pieno rispetto dei principi dell'ordine pubblico internazionale e del principio dell'assunzione della responsabilitÓ genitoriale;
    - quali iniziative intenda mettere in atto per sensibilizzare la popolazione ad una genitorialita' pienamente consapevole ed eticamente responsabile.

  • N. 3-00816 del 18 marzo 2014 rivolto al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Maurizio Lupi per conoscere:
    - se non ritenga di dover porre in essere, con urgenza, ogni atto necessario a garantire l'esenzione del pedaggio autostradale ai veicoli di soccorso delle associazioni di volontariato, pubbliche assistenze e misericordie;
    - se non ritenga necessario convocare entro la data del 3 aprile 2014, le parti interessate al fine di scongiurare un aggravio di spese per associazioni di volontariato che svolgono un primario servizio pubblico e sociale.

  • N. 3-00817 del 18 marzo 2014 rivolto al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi in cui si chiede di sapere:
    - perche' la FISE risulta ancora sottoposta ad una gestione commissariale che rischia di comprometterne l'attivita';
    - se non ritenga di doversi attivare, per quanto di competenza, presso il Coni affinche' venga modificato lo statuto, risalente al 1914, rivedendo le modalita' di elezione degli organi elettivi, preferendo modalita' elettroniche, come suggerito dagli stessi tesserati
    - quali iniziative di competenza intenda adottare affinche' societa' per azioni pubbliche come Coni e Coni servizi ed ogni singola federazione sportiva rendano pubblici i propri bilanci.

  • N. 4-01866 del 18 marzo 2014 rivolto al Ministro dell'Economia e delle Finanze Carlo Padoan in cui, considerando che, attualmente, risultano in servizio solo 60.527 unita' a fronte di una dotazione organica necessaria di 68.130 militari, si chiede di sapere se non ritenga di dover adottare provvedimenti urgenti che consentano, alla luce del mutato quadro normativo e del "decreto D'Alia" in vigore che proroga la validita' delle graduatorie vigenti, la possibilita' di organizzare in tempi brevi un corso di formazione rivolto alla restanti unita', ovvero idonei vincitori, aliquota vfp4 e "idonei in soprannumero", presi anche in parte per tutte le diverse specializzazioni, anche al fine di non aggravare di ulteriori costi le casse dello Stato attraverso un nuova procedura concorsuale e rendendo disponibile in tempo utile il personale necessario ad un corretto svolgimento dell'Expo 2015.

  • N. 4-01888 del 19 marzo 2014 rivolto al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Maurizio Lupi in cui, considerando che gran parte delle tratte ferroviarie italiane, versano in una situazione di degrado spaventosa e il loro malfunzionamento si traduce in un vero e proprio calvario per migliaia di pendolari, si chiede di sapere se il piano di investimenti predisposto per i prossimi anni da Ferrovie dello Stato SpA sia adeguato a garantire un servizio di trasporto ferroviario degli utenti conforme agli standard qualitativi europei, anche in vista dell'importante appuntamento internazionale di Expo 2015.


Elenco newsletter precedenti.... - .... www.silvanaamati.it